Spuncioto di polpettine di mais Marano ai funghi e erbetta rossa. By Daniela Boscariolo

polpettine mais marano vicenzaingreen
Nov 18 2016

Spuncioto di polpettine di mais Marano ai funghi e erbetta rossa. By Daniela Boscariolo

Oggi prepariamo insieme una seconda tapas anzi, un pinchos, meglio chiamarlo alla vicentina spuncioto 😉 L’ingrediente principale il Mais Marano, maranelo e le rape di Chioggia, che qui chiamiamo erbette rosse, quella rapa rosa esternamente che quando la tagli resti sempre stupita pensando che la natura sorprende sempre con le sue pennellate di colore.

Sul Mais Marano lascio qui la storia http://www.maismarano.it/storia-del-mais-marano/

Aggiungo solo che il mais Marano è un prodotto DE.CO. e ricordiamo che anche se il confronto tra una pannocchia di marano e una pannocchia ‘moderna’, la resa è l’una metà dell’altra, ma l’esito si ribalta a favore della varietà tradizionale quando si scende sul campo della qualità alimentare. 

Spuncioto di polpettine di mais Marano ai funghi e erbetta rossa

Ingredienti

  • 500 g di acqua
  • un pochino di sale per l’acqua della polenta
  • 80 g di farina  maranello
  • 20 g di farina di grano saraceno bio
  • un cucchiaino di funghi secchi polverizzati
  • olio extravergine di oliva q.b
  • sale, pepe q.b.
  • una rapa di Chioggia (erbetta rossa)
  • un pezzetto di formaggio Asiago D.O.P. o Morlacco

Come la prepariamo?

Preparate la polentina: fate bollire l’acqua salandola, (magari se avete il caliero di rame dal fondo spesso e ben ricurvo, come una volta sarebbe l’ideale) ma visto la piccola quantità useremo una pentola piccola dal fondo spesso, quando bolle buttate a pioggia la farina di mais Marano e quella di grano saraceno con la mano sinistra e con la destra mescolate bene con la frusta per evitare i grumi.

Unite anche il cucchiaino di funghi secchi passati al mixer, mescolando in 40 minuti la polentina è cotta.

Finchè si raffredda, lavate e pelate l’erbetta rossa e tagliatela a fettine sottili anche con una mandolina. Saltatela in padella dieci minuti finchè diventa morbida. Tagliate a cubettini piccoli il formaggio Asiago dop. E quando la polentina è fredda, formate delle polpettine, mettendo nel centro un pezzetto di formaggio, rotolatele in velo di farina maranello, scaldate una padella con un filod’ olio extra vergine e rosolate le polpettine finchè faranno una bella crosticina dorata.

Infilate nello stecchino di legno polpettine alternate a fettine di rapa. Servite calde.

Daniela Boscariolo

Timo e lenticchieReview Android Smartphone

Al blog Timo e lenticchie e buon diletto!