Il riciclo: un traguardo importante frutto della raccolta differenziata quotidiana

Nov 21 2015

Il riciclo: un traguardo importante frutto della raccolta differenziata quotidiana

Decidere di “sacrificare” dello spazio per riuscire a gestire comodamente la raccolta differenziata è il primo passo verso un nuovo stile di vita consapevole eRaccolta differenziata a contatto con la realtà della “comprensione” dei rifiuti. Impegnare il proprio tempo a riconoscere il rifiuto è solo un investimento iniziale. Riconoscere il materiale riciclabile da quello non riciclabile è piuttosto semplice anche se richiede, prima di tutto, l’organizzazione dei contenitori per il deposito temporaneo dei rifiuti destinati all’attività di stoccaggio. Ogni comune affida la raccolta dei rifiuti -servizio che paghiamo con il versamento della TARI-ad un’azienda strutturata idonea a gestire questo servizio, la quale ogni inzio del nuovo anno invia ai cittadini del comune di loro gestione,  una serie di opuscoli (compreso il calendario per la raccolta porta a a porta dei rifiuti), materiale informativo. Tra questi ci viene fornita una guida utile al corretto conferimento dei rifiuti; questa guida è lo strumento per imparare precisamente come arrivare ad effettuare una raccolta differenziata ben fatta.

In questa serie di articoli riporteremo utili informazioni per la comprensione dei rifiuti: simboli ed etichette, sigle e riciclabilità o meno dei rifiuti generati  nel nostro vivere quotidiano. Inoltre ci auspichiamo di fornire un contributo utile a valorizzare  quelle aziende che si impegnano per ridurre l’impatto ambientale in una o più fasi del ciclo di vita del proprio prodotto.

Iniziamo con la simbologia che spesso troviamo in qualche spaziodell’etichetta del prodotto ma che riconosciuta diventa una fonte di informazione utilissima per iniziare il nostro percorso di sensibilizzazione per un acquisto  a supporto di quelle aziende che volgono le loro filosofie aziendali verso un’etica green.

Adesione consorzi Questo simbolo indica che il produttore ADERISCE AI CONSORZI, previsti dalla legge, per organizzare il recupero e il riciclaggio degli imballaggi. Non indica la possibilità di riciclare la confezione.

riciclabileQuesto simbolo può voler dire due cose: l’imballaggio è riclabile oppure parte del materiale utilizzato per costruirlo è riciclato.

 

pet 1-6I numeri da 1 a 6 contenuti nel marchio indicano il tipo di plastica utilizzata: sono TUTTE PLASTICHE RICICLABILI. Tutti gli altri numeri indicano plastiche NON riciclabili.

 

carta 1-6E’ facilmente intuibile che l’abbreviazione VE sta per Vetro, CA per carta, AL per alluminio, ACC per acciaio, PI sono i poliaccoppiati da intendere i  Tetra pak®, brik del latte e del succo di frutta, senza parti in plastica e residui. Questi materiali sono tutti riciclabili per tanti non conferibili nella raccolta indifferenziata. Invitiamo comunque a cliccare sul link di Aimambiente dove è ben chiara la sezione della raccolta differenziata.

Guida alla raccolta differenziata AimAmbiente   aimambiente

ecolabelECOLABEL, marchio ufficiale europeo per la QUALITA’ ECOLOGICA, indica che il prodotto è ottenuto con ridotto impatto ambientale in OGNI fase del suo ciclo di vita (produzione, imballaggio, distribuzione, utilizzo e smaltimento). Un marchio che PREMIA i prodotti e i servizi migliori a RIDOTTO IMPATTO AMBIENTALE!

 

Aspettateci perchè tornere sull’argomento dei rifiuti con una serie di articolo dedicati a diffondere cultura ma soprattutto informazione di bisogno quotidiano.

Iscriviti alla nostra newsletter dalla home del portale vicenzaingreen.it

 

Rispondi

La tua email non verrà pubblicata.